Via Carl Toldt

Akt:

La strada è stata nominata con delibera del consiglio comunale n. 163 il 6 novembre 1966. Il nome tedesco è stato cambiato da "Carl Toldtstraße" in "Carl-Toldt-Straße" con la delibera n. 157 del 6 agosto 1992.

Herkunft:

La strada porta il nome dell’anatomista Carl Toldt (1840-1920).

Toldt è nato il 3 marzo 1840 a Brunico. Dopo aver finito il ginnasio a Bressanone si trasferì a Vienna per studiare medicina alla "Josefs-Akademie". Lavorò come medico militare a Verona, Mantova e Vienna. Nel 1876 si trasferì a Praga per un breve periodo. Tornato a Vienna insegnò anatomia all’università e nel 1897 venne nominato rettore. Durante le vacanze Carl Toldt tornava spesso e volentieri in Tirolo. Nel 1883 comprò il podere Genspichler a Varna per trasformarlo in una semplice residenza estiva (la casa oggi è nota come "Villa Toldt"). L’opera di Toldt "Anatomischer Atlas für Studierende und Ärzte" composta da sei volumi venne usata come manuale nella facoltà di medicina per un lungo periodo ed è così che Toldt ottenne fama internazionale. Oltre a essere socio onorario dell’università di Berlino, le università di Vienna e di Praga nominarono Toldt dottore in honoris causa.

Carl Toldt mortì il 13 novembre 1920 a Vienna.

Quellen:

Alois Duregger, Bruneck und seine bedeutendsten Söhne (An der Etsch und im Gebirge 30), Brixen 1980. Eduard Widmoser, Südtirol A-Z. Band 4: O-Z. Südtirol-Verlag, Innsbruck/München 1982.

Karte: