Via Keilbach

Akt:

La strada è stata nominata con delibera n. 163 del 6 novembre 1966 del consiglio comunale.

Herkunft:

La strada porta il nome del ruscello “Keilbach” o anche della vetta “Keilbach”. Il ruscello “Keilbach” scorre per l’omonima valle laterale della Valle Aurina e sbocca nell’Aurina a Cadipietra. La valle procede da Cadipietra verso nord e finisce con il ghiacciaio sotto la vetta “Keilbach” (3.092 m). All’entrata della valle si trovano diversi masi, chiamati “Keile”. Anche l’alpeggio con le due baite porta lo stesso nome. La vetta “Keilbach” è una vetta nelle Alpi del Zillertal al confine tra la Valle Aurina in Italia e la Valle Zillertal in Austria, a nord di San Giovanni in Aurina.
La parola “Keil(e)” è un termine vecchio per un taglialegna. Originariamente il nome è stato usato per un maso o la persona che ci viveva. Nel 1461 la parola “Keil” venne documentata per la prima volta nel nome “Oberkeyl zu Eurn” e nel 1770 come “Keil Ba.”. A partire dal 1845 è in uso la parola “Keilbach”.

Quellen:

Egon Kühebacher, Die Ortsnamen Südtirols und ihre Geschichte, Band 2: Die geschichtlich gewachsenen Namen der Täler, Flüsse, Bäche und Seen, Bozen 1995. Ders., Die Ortsnamen Südtirols und ihre Geschichte, Band 3: Die geschichtlich gewachsenen Namen der Gebirgszüge, Gipfelgruppen und Einzelgipfel Südtirols. Gesamtregister, Bozen 2000.

Karte: