Via San Silvestro

Akt:

La strada è stata nominata con la delibera n. 163 del consiglio comunale il 6 novembre 1966. Il nome tedesco è stato cambiato da "St. Sylvesterstraße" in "St.-Sylvester-Straße" con la delibera n. 157 del 6 agosto 1992.

Herkunft:

La strada porta il nome di uno dei patroni di Stegona. San Silvestro è il patrono per un raccolto buono e per un buon anno nuovo. Inoltre é il patrono del bestiame e degli animali domestici. La sua festa si celebra il 31 dicembre.

San Silvestro è nato a Roma, si fece prete poco prima del 303. Durante le persecuzioni dei cristiani, si rifugiò nella natura selvaggia degli Appennini. Secondo la leggenda San Silvestro ha curato l'Imperatore Costantino I dalla lebbra. Quest'ultimo di seguito emanò l'Editto di Milano nel quale il cristianesimo fù equiparato ad altre religioni. Nel 314 San Silvestro fù eletto Papa. Morì l'ultimo giorno dell'anno 335 a Roma.

Ancora oggi il 31 dicembre viene celebrato con una messa a Stegona. In tempi passati molti contadini si recarono in pellegrinaggio a Stegona per pregare per la salute e il benessere del bestiame.

Quellen:

Karl Gruber, Südtiroler Heiligenhimmel. Namenspatrone in der heimischen Kunst, Bozen 1991. Maria Hilber Mutschlechner, 1000 Jahre Stegen, Bruneck [1996].

Karte: