„Grosser Gott Kleines Kind“

Con questa rappresentazione di Gesù Bambino nella mangiatoia, senza Maria e Giuseppe, ma con un bue e un asino, vi auguriamo un buon Natale.

L’immagine mostra la “Wahre Abbildung des Gnadenreichen Kind Iesu bey denen P.P. Augustineren in München”, un cosiddetto Fatschenkindl, proveniente dall’Italia e oggi conservato nella Bürgersaalkirche di Monaco. La stampa, un’incisione su rame di Caspar Harrer del 1780 circa, incorpora lamine metalliche di diversi colori e il disegno del panno in cui è avvolto il bambino (“Fatschen”) è stato sostituito da un pezzo di seta rossa.

In basso a destra si trova la piccola nota stampata “ist hieran anberührt” (è toccato a questo), che indica che l’immagine cartacea ha toccato la statua originale per trasferire alla stampa qualcosa dell’aura del venerato Fatschenkindl. Almeno Caspar Harrer pubblicizzò questo valore aggiunto religioso dell’incisione, che fu ampiamente distribuita da commercianti e viaggiatori e, insieme ad altre incisioni su rame della stessa serie, raggiunse anche Brunico.

Oggi il foglietto è conservato nell’Archivio storico cittadino come parte dell’archivio della famiglia Liensberger.

Si veda anche: Tre Santini del XVIII secolo

Questa voce è stata pubblicata in Allgemein, L'archivio si presenta. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *