1489: Un privilegio concesso dall’imperatore

Con questo documento, emesso a Innsbruck il 2 febbraio 1489, l’imperatore Federico III (1415–1493) confermò i diritti e le libertà dei cittadini e dei sudditi di Brunico („Brawnegk“) per quanto riguarda il traffico di merci e il commercio. È degno di nota il fatto che „Gewannttsneiden“, cioè la sartoria, sia esplicitamente menzionata.

Archivio storico della Città di Brunico, Serie delle pergamene n. 179.

Il sigillo purtroppo danneggiato sul retro della pergamena riporta, oltre all’anno 1464, il motto dell’imperatore „AEIOV“, il cui significato non è stato ancora del tutto chiarito, ma che viene spesso interpretato come „Austriae est imperare orbi universo“ (è destino dell’Austria dominare il mondo) o „Tutta la terra è soggetta all’Austria“.