Passeggiata Tielt

 

Akt:

La passeggiata è stata nominata con la delibera n. 94 del consiglio comunale il 19 giugno 1975. Il nome tedesco è stato cambiato da Tielt-Promenade in Tielt Promenade con delibera n. 157 il 6 agosto 1992.

Herkunft:

La passeggiata porta il nome della città belga Tielt. Tielt è una città di 20.000 abitanti situata nella provincia fiamminga delle Fiandre Occidentali.

La città di Tielt venne documentata per la prima volta nel IX secolo e nel XII secolo ottenne il diritto di città. Nel 1245 Margherita di Costantinopoli fondò un'ospedale nella città e poco dopo Tielt ottenne il diritto di tenere il mercato. Soprattutto nel XIII e XIV secolo, Tielt era il centro industriale tessile fiammingo. Nel 1393 Filips De Stoute diede il permesso di una fiera annuale. Ma alla fine del XVI secolo l'incremento dello sviluppo di Tielt ebbe una stagnazione a causa di una malattia. Gran parte della popolazione morì e un incendio distrusse il centro della città. Seguì una epidemia di peste e un altro incendiio (nel 1645)  che distrusse la chiesa e 60 case.

Dopo la guerra nel XVII secolo una carestia colpì Tielt e così il numero di abitanti diminuì ancora. Tra il 1710 e il 1835 il numero di abitanti aumentò e Tielt divenne un centro di artigianato e agricoltura. Durante la Prima Guerra Mondiale la città fù il quartiere generale del Quarto Esercito Tedesco. Nella Seconda Guerra Mondiale il centro della città venne distrutto a causa di bombardamenti durante l'entrata dell'esercito tedesco nel 1940. Nel 1944 le truppe polacche liberarono Tielt dall'occupazione tedesca. Dopo la guerra, Tielt si mostrò molto aperta verso un'Europa nuova e aspirò gemellaggi con altre città. Nel 1976 le località Aarsele, Kanegem e Schuiferskapelle furono annesse al comune di Tielt. Fino ad oggi le industrie principali sono la lavorazione di materiali sintetici, l'industria tessile e d'abbigliamento.

Tielt ha un gemellaggio con le città di Brignoles sur Var in Francia, Groß-Gerau in Germania e Brunico dall'11 luglio 1959.

Quellen:

Brockhaus Enzyklopädie in 24 Bänden. Neunzehnte, völlig neu bearbeitete Auflage. Zweiundzwanzigster Band TEP-UR, Mannheim 1993. Franz Flach, Vier Städte Europas. Groß-Gerau und seine Europäischen Partnerschaften, Groß-Gerau 1989. http://www.tielt.be/site/StadTielt.aspx

Karte: