Via Stuck

Akt:

La strada è stata nominata con la delibera n. 163 del consiglio comunale il 6 novembre 1966. Il nome tedesco è stato cambiato da Stuck-Straße in Stuckstraße con la delibera n. 157 il 6 agosto 1992.

Nel 1886 il nome è "Spitalgasse", come anche nell'anno 1945: Spitalgasse / Via ospedale vecchio.

Herkunft:

La strada porta il nome della famiglia nobile von Stuck.

La famiglia venne dalla Svevia in Tirolo attraverso il vescovo Bruno Graf di Kirchberg. A Brunico la famiglia ottenne case, proprietà terriere e il diritto di cittadinanza dal vescovo. Nel 1256 la famiglia von Stuck fù documentata per la prima volta con Fridank, il vecchio von Stuck, che lavorava presso il vescovo. Grazie a diverse donazioni la famiglia si fece velocemente un nome nella città. Nicolaus von Stuck (morto nel 1343) nel 1340 costruì e finanziò la cappella consacrata allo Spirito Santo e a San Giovanni Battista e San Giovanni Evangelista. Più tardi trasformò questa cappella in una chiesa dedicata a Santa Caterina (nel linguaggio popolare: Rainkirche). Suo fratello Heinrich von Stuck (morto nel 1364) nel 1358 fondò varie proprietà terriere e fattorie per la costruzione dell'ospedale di Brunico (realizzato nel 1375). Anche Conrad von Stuck (morto nel 1378 a Livinallongo del Col di Lana), un parente degli Stuck di Brunico, fece varie donazioni all'ospedale della città di Brunico. Lienhart von Stuck, l'ultimo degli Stuck di Brunico morì nel 1368 e fù sepolto nella chiesa Rain.

Quellen:

Hubert Stemberger, Das Alte Spital in Bruneck, Bruneck 1987. Ders., Bruneck und Umgebung (Südtiroler Gebietsführer 7), Bozen 1988. Johann N. Tinkhauser, Brunecker Chronik 1834. "Geschichtliche Nachrichten von der k.k. Kreisstadt Bruneck und derselben Umgebung". Bearbeitet und kommentiert von Hubert Stemberger, Bozen 1981.

Karte: