Via Burg

Akt:

La strada è stata nominata con la delibera n. 17 del consiglio comunale il 18 febbraio1970.

Herkunft:

La strada porta il nome del vecchio castello di Rischon che secondo la leggenda si trovava nelle vicinanze della via.

Alla fine del XI secolo fù documentato un certo Tagini che cedè una parte del castello Rischon al vescovo di Bressanone Altwin. Tagini fù chiamato "miles episcopi": era un uomo libero nel servizio del vescovo e signore del castello. Il castello oggi non è più reperibile ma sopra il villaggio Riscone si trova un prato chiamato "Burgwiese" (prato del castello) che potrebbe essere un'indicazione sulla posizione del castello. Secondo il geologo Raimund von Klebelsberg, all'inizio del XX secolo le rovine del castello sopra il "Kehrer Stadel" e tra i due ruscelli "Vorderbach" e "Hinterbach" erano ancora visibili. Esistono veria leggende attorno al castello Rischon.

Quellen:

Raimund Grießmair, Reischach. Aus der Geschichte eines Dorfes, Bruneck 2007. Hubert Stemberger, Bruneck und Umgebung (Südtiroler Gebietsführer, Band 7), Bozen 1988.

Karte: