Via Huben

Il vicolo è stato nominato con la delibera n. 17 del consiglio comunale il 18 febbraio 1970.

La strada porta il nome di un maso. Nel 1244 la fattoria fù documentata con il nome "Hueber im Felde" adiacente il mulino "Hueber". Nel 1780 due fratelli divisero la fattoria e crearono l'"Oberhueber" (Hueber di Sopra) e l'"Unterhueber" (Hueber di Sotto).

Il nome deriva dalla parola medio alto-tedesca "huobe", "hube", che significa "mezza masseria". Nel 1297 le "huebe" sono state tradotte in "mansi parvuli" (latino medioevale).

 

Literatur | bibliografia:

Raimund Grießmair, Reischach. Aus der Geschichte eines Dorfes, Bruneck 2007. Egon Kühebacher, Die Ortsnamen Südtirols und ihre Geschichte, Band 1: Die geschichtlich gewachsenen Namen der Gemeinden, Fraktionen und Weiler, Bozen 1991.