Via Georg Kaneider

Akt:

La strada è stata nominata con la delibera n. 111 del consiglio comunale il 19 maggio 1988.

Herkunft:

La strada porta il nome del tessitore Georg Kaneider (1864-1911). Kaneider è nato il 10 novembre 1864 a Onies (frazione di San Lorenzo di Sebato) come figlio di un contadino di montagna. Già da giovane aveva iniziato a occuparsi della fabbricazione di tessuti su telai antichi che i contadini usarono per la produzione di loden e lino. Georg Kaneider lavorava come tessitore a Bressanone quando il promotore dell'artigianato alto atesino Guggenberger scoprì il suo talento e gli aiutò a essere accettato alla scuola di tessitura a Schluckenau in Boemia.

Dopo la laurea nel 1893 (passata con risultati molto buoni), Kaneider creò il suo primo telaio "Jacquard". Poco dopo aprì la prima fabbrica di tessitura artistica nel Tirolo meridionale. Nel 1904 si trasferì a Stegona e acquistò la tenuta "Hinterhell". Nell'anno seguente sposò Anna Stadler di Saalbach a Sonnenburg (Castel Badia). La sua impresa produse soprattutto tovaglie e tessuti per mobili secondo i loro propri abbozzi. Siccome la richiesta di tessuti era così alta dopo poco tempo la ditta non era più in grado di portare a compimento tutti i lavori. Per questo Kaneider fece chiamare il suo compagno di scuola Franz Ulbrich di Reichenberg a Boemia. Ulbrich visse a casa di Kaneider.

Il 18 gennaio 1911 Georg Kaneider morì di tifo. Lasciò sua moglie e cinque figli in povertà. Ulbrich prese in affitto tutta la fabbrica nel 1923. Josef Franz aprì una propria tessitura e assunse il figlio di Kaneider, Alois. Nel 1935 Alois Kaneider si mise in proprio nella fabbrica di suo padre e poco dopo si trasferì a Kufstein. Le fabbriche di tessitura Ulbrich e Franz esistono ancora oggi a Brunico, tutte e due hanno origine dalla fabbrica di Georg Kaneider e dei suoi discendenti.

Quellen:

Maria Hilber Mutschlechner, 1000 Jahre Stegen, Bruneck [1996].

Karte: